Graglia - Barbero
Graglia – Barbero

Come pronosticato, il Rally 999 edizione 2013 si è dimostrato un rally molto bello, ma altrettanto insidioso, per le strade rese viscide dalla pioggia caduta nei giorni precedenti la gara.

Con tali condizioni gli equipaggi della Dolly Motorsport hanno interpretato la gara ognuno alla propria maniera.

Ed è così che Bruno Graglia e Roberto Barbero hanno iniziato a spingere fin dalla prima prova e, dopo una gara tutta all’attacco, hanno portato la bellissima Fiat 124 Abarth  in dodicesima posizione assoluta e seconda di classe, risultato veramente notevole visto l’elenco di auto e piloti partenti,”grandi”.

Alberto Caffarena e Stefano Sacchetto hanno mantenuto ciò che avevano dichiarato alla partenza ovvero hanno puntato a terminare la gara per far chilometri, sia loro che la Fiat 131 Racing ancora in fase di sviluppo; ciò nonostante sono stati autori di numerosi traversi da manuale ottenendo la ventisettesima posizione assoluta e quinta di classe, “accorti”.

Caffarena - Sacchetto
Caffarena – Sacchetto

Le ambizioni del duo Tenivella – Blua si sono presto infrante in una grossa buca centrata in pieno nella seconda prova speciale, causando notevoli danni all’avantreno; il loro spirito battagliero li ha però trascinati fino all’arrivo, facendogli così conquistare la ventiseiesima posizione assoluta e secondadi classe, “stoici”.

La gara tanto attesa del locale Bruno Perrone navigato da Sergio Zunino si è prematuramente conclusa a causa della rottura sulla loro A112 Abarth del classico particolare da “un euro”; “sfortunati”

Le belle prestazioni degli equipaggi Dolly Motorsport hanno così permesso alla Scuderia della Bassa Val di Susa di ottenere un ottimo secondo posto nella classifica scuderie.